domenica 28 ottobre 2012

SCHLUTZKRAPFEN AL GRAN KINARA, SPINACI E BURRO SALATO 1889



Oggi, con questo tempo invernale (da me sono scesi circa 3 cm di neve, che non sono tanti lo so, però fanno una certa impressione), questo piatto è perfetto!
Ingredienti per 4 persone
per l'impasto:
200 gr farina di kamut integrale
200 gr farina di segala
2 uova
120 gr acqua

per la farcia:
1 kg di spinaci freschi
1 scalogno
un pizzico di noce mocata
100 gr di Gran Kinara Fattorie Fiandino grattugiato
100 gr di burro salato Fattorie Fiandino 1889


Preparazione:
Bollire gli spinaci in acqua salata, strizzarli e tagliarli  grossolanamente con un coltello.
In una padella mettere 50 gr di burro salato, lo scalogno tritato e far rosolare leggermente. Aggiungere quindi gli spinaci e cuocere il tutto per circa 5 minuti, poi frullare.
Condire gli spinaci con noce moscata e 70 gr di Gran Kinara grattugiato, mescolare bene e mettere da parte.
Con l'uso della planetaria preparare la pasta mescolando tutti gli ingredienti, aggiungendo per ultima l'acqua.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla nel frigo a riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, tirare fuori la "palla di pasta" dal frigo e tirarla con l'aiuto di un mattarello.
Aiutnadosi con un coppa pasta (o un taglia biscotti rotondo) ricavare delle rondelle, farcirle di spinaci e chiuderle appoggiandovi sopra un'altra rondella di pasta.
Proseguire consì fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti, quindi bollire i "ravioloni" in acqua bollente salata per circa 5/7minuti, poi scolarli e condirli con il restante burro salato fuso, Gran Kinara ed erba cipollina tagliata sottile.

ps: affinchè il raviolone si chiuda perfettamente, è consigliabile bagnare il perimetro del disco di pasta sul quale mettiamo gli spinaci con dell'acqua, aiutandosi con un piccolo pennellino da cucina.
ps1: questa ricetta l'ho imparata ad un corso di cucina tenuto qui

12 commenti:

  1. Ma che buono questo piatto!!!
    Mi segno la ricetta e lo provo a fare!
    Ciao, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao roberta! prova poi fammi sapere!

      Elimina
  2. Giuro che questi tortelloni li devo fare, e lo dico veramente!
    Ciao, buona serata
    cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci credo ci credo! e sappi che ne vale davvero la pena :-)

      Elimina
  3. Delziosi! Anche solo 3 cm di neve sono tanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti dirò che mi hanno fatto davvero piacere quei 3 cm di neve :-)

      Elimina
  4. che piatto originale e stuzzicante !Un bacione

    RispondiElimina
  5. mi piace l'impasto integrale per la pasta fresca, ma non ho mai provato a farlo. Per questi piatti il condimento al burro è l'ideale per esaltare il ripieno. Di solito uso burro e salvia, ma l'idea dell'erba cipollina fresca mi stuzzica proprio.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, l'erba cipollina dà quel sapore inaspettato e altamente gradevole. stuzzica proprio ;-)

      Elimina
  6. La ricetta mi piace moltissimo ma non ho idea di come pronunciarla ;) bacio

    RispondiElimina
  7. brava Salamander, ma gli shlutzkrapfen non ce li avevano insegnati a Bolzano? sì? mi hai dato una buona idea per un pranzetto con amici americani.

    RispondiElimina